Pubblicato il: 29 Settembre 2014497 parole2,5 min di letturaTags: , , , , ,

L’abitudine di coltivare piante ornamentali, fiori, ortaggi e altre essenze si perde nella notte dei tempi… L’effetto benefico dell’ortoterapia è stato evidenziato e studiato solo negli ultimi anni. Il contatto inevitabile con le essenze coltivate (anche in piccoli vasi sul balcone di casa) e la loro manutenzione giornaliera come annaffiare, potare, raccogliere, recidere e concimare implica un contatto con la natura e le vibrazioni positive che da essa si ricevono, infondono serenità e benessere psico-fisico.

L’ortoterapia è una tecnica riabilitativa a beneficio di disabilità fisiche e psicologiche, perchè capace di dare sollievo al corpo ed alleviare stress e ansia.
Lo strumento ortoterapia è una tendenza in crescita, infatti da anni ormai moltissimi comuni assegnano a gruppi di anziani piccoli spazi altrimenti liberi e incolti, da poter coltivare con amore.
Nelle case di riposo l’ortoterapia è molto apprezzata e praticata, anche se con qualche supporto in più per superare le barriere architettoniche e le difficoltà dell’anzianità, strumenti che renda la vita più facile a chi dovrà lavorare la preziosa terra.

Benefici

I benefici sono molteplici e vanno dalla psiche al fisico, dalla socializzazione all’attività motoria, definita anche “terapia occupazionale” adatta sia a ragazzi che divertendosi si educano alla stagionalità dei frutti rispettando l’ambiente (da notare l’aumento dei gruppi dedicati a questa pratica su facebook), e nello stesso tempo beneficia l’anziano che ravvivando il ricordo della propria giovinezza, gli motiva e solleva l’umore, tenendosi in movimento e socializzando.
Il contatto con la natura ci permette di tornare alle nostre origini, rallentando la frenesia quotidiana, assaporando i profumi e i sapori di una volta.

Curiosità

Non è un caso se la famiglia reale inglese già nella prima metà del diciannovesimo secolo ha diffuso orti e giardini nella già allora metropoli di Londra.
Perfino Michelle Obama, per l’educazione alimentare delle sue figlie e per il proprio svago, nel giardino presidenziale ha creato uno spazio dedicato all’orticultura.
(Fonte Il sole24ore – Salute24 – Ortoterapia: dopo i broccoli di Obama i fagioli della regina)

La nostra proposta

Sarba Spa propone diversi articoli destinati all’ortoterapia, come tavoli botanici, fioriere e attrezzature studiate per facilitare l’accesso anche a chi ha difficoltà di deambulazione. Con una architettura ergometrica studiata per l’uso, al fianco di disabili, anziani, bambini, semplificando cosi la loro esperienza terapeutica attraverso questa benefica attività.
Approfondendo il mondo dei giardini terapeutici, e quindi dei prodotti destinati all’invecchiamento attivo, i prodotti dedicati all’ortoterapia, sono solo una parte della sezione Giardini Terapeutici dell’azienda di Carpi.
Sarba infatti, da ormai 15 anni, fornisce a case di riposo, ospedali o centri privati, linee di attrezzature come Senior Park, abbinabili all’ortoterapia per incentivare l’attività all’aperto, la deambulazione e il gioco di gruppo nella massima sicurezza, con supporti studiati appositamente per i malati di Alzheimer come Giardini di Priamo.
Gli spazi arredati con questi ausili rendono il giardino o il cortile interno un’area per il moto e il relax anche per gli ospiti più in difficoltà, dando una nuova vita agli spazi a disposizione.

Ortoterapia_400X250_FOTO_SOTTO

Tavolo Botanico per ortoterapia Sarba Spa (LN/444)

Condividi questo articolo con chi vuoi!

Scrivi un commento